mercoledì 20 giugno 2018

Capudann a Napuli (2018) [I]-[II]-[III]-[IV]


VIMEO

Questo post finalmente lo sto facendo e a mio avviso dopo ben quasi sei mesi son riuscito a fare un video e lavorare su delle foto del viaggio a Napoli del capodanno scorso...

Vi lascerò con un pensiero in data odierna 20/06/ 2018 (I° parte)

Respirare
Camminare
Girovagare
Procedere
Lungo un cammino dannato
Lungo strade sporche e deserte
Là, vedo la voce della verità!
La vedo dondolare lungo i muri...e
Al compassionevole ricordo
A tutto quello che è l'arrangiarsi
A tutto gas respiro ilarità...
Alla capa, viaggia nei pensieri, se fà...
Chi lo sa donare ancora lo riceverà
Chi ancora scuce le serrande
Chiostro ancora aperto avrà
Ci stanno fuochi che divampano in ogni lato della città!
***
Sentire
Comunicare
Mangiare
O bere
Ci sono molte cose belle!
C'è sta un casino a cielo aperto!
Consolo il tempo con qualche frase e
Ci rimango inchiodato a sto asfalto!
Individuo l'unico maligno!
Imperterrito lo scaccio col corno!
In strada me lo regalano per due euro...
Io lo accetto!
Ora viaggio lungo il costato
Omaggio il dono ricevuto
O non ci penso!?
Ometto che cresce dentro il cemento
....al cesto...
***
---------------------------------------------------------------------------

VIMEO
Capudann a Napuli (2018) [II]

Continuo con un pensiero in data 27/06/2018 (II° parte)

Manipolazioni
Uccisioni
Divisioni
Mistificazioni
Ci volano pizze lungo i muri
Come canguri facciamo salti pindarici
Che ora non ci sono più!
Col meno dei regali buttati...
Ho svenduto!
Ho acquisito!
Ho racimolato!
Ho sperperato!
Individuo al quanto credibile ho riciclato...
Inducendomi all'azione pagando l'aliquota 
Inquinando con la diossina tutto quanto
Ispirandomi ancor di più al boicotto...
***
Svenduti
Ridicolizzati
Mangiati vivi
Ancora bevuti!
Un piano assetato, ma mai arresi!
Uno sguardo per tutti i gabbiani
Un'apertura in cui solo mangia
Un riempirsi lo stomaco di sporcizia...rivendendoti...
Sò di esserlo stato!
Sò che non sono mai stato con lo stato!
Solo questo...
Solo vado lungo le vie del creato...
Ometto tutto ciò con un grido!
Omaggio il tutto nel nulla più vero!
Ondeggio nel crearlo!
Onnipotenza che solo da qua ha epicentro...!
***
---------------------------------------------------------------------------

VIMEO
Capudann a Napuli (2018) [III]

Scritto volante in data 04/07/2018 (III° parte)

Quadri nel cielo dipingono l'infinito
Arrivando all'interno del paradiso
Non volendo volarci sopra schivando tutto
Agendo nella distruzione totale del fatturato
Mangiando ancora gli avanzi di quest'uomo
Bevendone il sangue freddo coagulato
Al Palazzo "Museo madre" vedo il degrado
Osservo la morte farsi viva nel luogo...
***
Una percentuale per riuscire ad avvicinarti
Una situazione economica ridotta a brandelli
Da potentati di sti cazzi che non sanno più orpellarsi
Cibo malvagio seppur d'aspetto invitante consumi
L'occhio osserva sempre di più il senso attivo inciso sui muri
Oltre all'insegna scritta sulla porta principale, ancorandoti
Continui a squartare il tempo, fumando ancora ganjia coi passanti
Pensando ancora alla madre e alle morti inutili...
***
Saremmo in grado di agire nell'azione concreta di noi tutti!?
Non credo......a prescindere da tutto e tutti!
Lo vedo dentro le crepe delle fessure create dagli uomini
Le sento dentro i gusti degli stessi muri satanaci
Detti per tutti commerciali!
Nel solito vortice, che non si capisce molto, finiscono tutti!
Consapevolezza che torna solo con gl'intelligenti antropofagi!
A ridursi poi a brandelli nel controllo sui ciechi...
***
---------------------------------------------------------------------------

VIMEO
Capudann a Napuli (2018) ["Final Part" IV]

In data 09/07/2018 scrivo l'ultimo getto! (IV° parte)

Cambiamenti sotto terra
Nelle radici sotto il cemento
Messi sotto torchio, senza paura
Maestri che non esistono
Formazioni fuori riga
Per un nuovo mondo
***
Cercando sotto i buchi l'oro
Loro non ci si addicono
Ma fanno ciò che vogliono 
Noi non li ascoltiamo
Pratichiamo la primitiva forma
Per un nuovo mondo vero
***
Non s'accanna niente fuori dalla sfera
Sta tutto fuori, dentro il tutto
La vivo nelle bugie ripetute
Sempre messe come veritiere
Non potranno mai cambiarle
A zero sparano mentre l'innocente muore
***
Sotto mari o sopra i cieli
Non potranno mai controllarci
Non ci saranno barriere 
Manco la rete
Costruiranno ancora torri
Poi le abbatteranno per ricrescere
***

Link:

***
***
***
***
Posta un commento