giovedì 28 maggio 2015

La morte non esiste - Esiste solo nei cervelli bacati che credono a quello che dicono gli altri (Istituzioni di ogni risma, forma o modello)!!!

Risultati immagini per The Lazarus Effect


The Lazarus Effect 2015


Pellicola che riprende vari film, restando abbastanza originale per quanto riguarda la trama, il resto è il solito zum zum....da vedere per i più appassionati di film paranormali/fantascientifici....
Questo film calza a pennello per questo articolo che è dedicato a chi sa cadere e sparire, ma rinasce sempre all'infinito uguale seppur cambiato!
Premetto che non voglio suscitare odi o pensieri negativi da bestie da palcoscenico, ma per il semplice fatto che a tutti capita di nascere, vivere quell'attimo, esserci dentro e ritornare a vivere, dopo silenzi e situazioni al limite che ti hanno portato a commettere delle cose, anche brutte o azioni imperscrutabili per il collettivo mentale umano....che divertente però....la vita e la forma che veramente ha!

Infatti se ci pensate potreste esser già morti dentro di voi se la vostra parte, coscienza, anima è inesistente...ce ne sarebbe di lavoro da fare su voi stessi per ricavarne solamente un unghia, solo se si pensa alle azioni che tutti fanno, specialmente quelle negative come la violenza, incitarla e commettere atti aberranti solo per puro divertimento per aver il potere di onniscenza (come direbbe Mosè sull'esodo per voce di dio):


[15]Allora Mosè costruì un altare, lo chiamò “Il Signore è il mio vessillo” [16]e disse:
“Una mano s'è levata sul trono del Signore:
vi sarà guerra del Signore contro Amalek 
di generazione in generazione!”.





Hahahahahahaha............Non ce posso creeedeeereeee!!!!!
Cè ancora gente che crede nelle religioni (fatte a posta per vendere e inquinare l'anima/coscienza)!
C'è chi si riscopre e la persegue come religione usandola; parlo della scienza, della fisica, del calcolo computerizzato che ora si infondono nelle verità che i Veda e testi simili dicevano anche più di 7-8 mila anni fa!
Questo è un passo avanti, per me, anche se la parte materica di questa era malata e fottutamente involutiva come ad esempio guardano i media, la politica e tutta questa sistemica modernità volta solo al cinico consumo, volendo sempre di più, construendo sulle macerie....senza blocchi in un mercato libero e selvaggio come fosse sempre una guerra perpetua! Non vi fa pensare che tutto quello che è costruito fine a se sia finzione o arteficio materico senza animo e senza il senso compiuto che distingue un essere intelligentemente elevato per la sua sensibile astensione al non accettare questo modus operandi?!
Senza coscienza si fanno certe cose, ci si priva della propria essenza che infonde vita vera e la propone come menzogna da seguire....hahaha
Che casino vero!?!?!?
Ma anche no! Più chiaro di così.... ;)
Basta esserne coscienti ed elevati e a mio avviso siamo tutti così, anche se c'è una maggiore propensione nel modernismo capitalistico al passar sopra come fosse la noia impersonificata da vecchio nomenclatore religioso e a suo modo cieco, vedendo solo una parte del disegno....chi si chiude in queste barzellette non sa nemmeno di vivere e tutto ciò lo spinge ad assumere cariche, personalità e delegazioni per far crescere solamente il potere a suo vantaggio denigrando e creando solamente devastazione per un concetto di evoluzione misero e privo dello stesso spirito che dona, come detto poc'anzi, "il nulla", senza l'attivo potere originario che proviene da anima...insomma tutto quello che noi facciamo ci allontana da questo stato, che siano droghe, le diete per dimagrire, il prodotto in offerta all'iper-market  ho l'acquisto di oggetti prestigiosi e di gran valore materico o ancora per megalomanie assurde e di precetto speculativo imperialistico quasi nullo, ovvero i paradisi fiscali....pensate a chi manda i profughi/immigrati  e che questi stessi siano merce di scambio tra nazioni cooperanti in questa matassa di merda con amplificazioni mediatiche false e sopratutto che ciò per noi non pone nemmeno il pensiero o lo sguardo alimentando solamente quella parte che loro vogliono ovvero " la violenza"!

Dopo questa piccola parentesi sul sistema vigente continuiamo sul nostro tema..."il trapasso"!

 VITA 6 
Lo scienziato ROBERT LANZA dice: “con la morte la nostra vita diventa un fiore perenne che torna a vivere nel multiuniverso”, il luogo delle possibilità infinite, e che “la vita è un’avventura che trascende il nostro modo ordinario di pensare linearmente. Quando moriamo, lo facciano non nella casualità della tavola da biliardo, ma nella inevitabilità della vita”.
FONTE
* * * * * * * * * *
Photo by Ivan Zambelli "The Moon" 06/04/2015

PARLANDO DI MORTE, DI FISICA QUANTISTICA, DI MULTIVERSO E DI COSMO VI POSTO PURE QUESTO ARTICOLO CHE PARLA DEL NOSTRO SATELLITE CHE CI ACCOMPAGNA LUNGO IL TRASCORRERE DEL TEMPO NELLO SPAZIO, "LA LUNA"!


Chiudo con un brano musicale delle 16 BARRE credendo sia chiaro che la stessa fede provenga da qua, da noi, in collegamento con le varie estensioni di cui dobbiamo usare, collegate al cosmo e al multi-verso per la vera evoluzione e questo è possibile se veramente conoscete il vostro se (o multipli) o più precisamente sapete chi siete, restando liberi e non oppressi, libertà dell'animo e non materica, da quest'ultima nasce il religioso concetto di appartenenza trasformato poi in legge umana, politica, sociale ed ora purtroppo o per fortuna alla scannerizzazione di tutto il mondo dove viviamo....sarà una ricerca molto lunga che dipenderà da noi tutti (non solo umani di forma)!


RIT - E la mia pelle si distacca - ah!
Questo tempo è una trappola!
Viviamo dentro una bambola!
Ma la gente non lo calcola! x2

BENNI - Mi spingo fino al limite in sarcofaghi, coi palmi bucati dai chiodi,
a ragionar non si sta comodi presto lo scopri, 
occhi dalle foglie lungo la corsia di un bosco fitto il tutto che si fa poesia prosegui dritto e stai zitto.
La Luna è viva il sole pulsa su una terra schiva, arriva in equilibrio sulla calma di una sera estiva,
resto incantato mentre piango sotto gli astri il mio destino, ma una nave argentea mi reinventa mentre rimo
fiuto sopraffino, fianco stretto da cintura in lino guido le anime nel fiume cristallino
dove tutto è suggestivo solo qui ti senti vivo perchè l'uso di parole è già limitativo.
Non so se riuscirei a mentirti i sentimenti sono geometrie di istinti muri di coscienze ridipinti,
oltre la coltre dei misteri, mi lascio andare sopra fogli di universi paralleli.

RIT x2

PRINCEKIN - Cieli disegnati sul soffitto della stanza
ringrazio la Speranza per la splendida vacanza
troppi perchè ti prego sali con me
sono alle spalle i migliori momenti di solitudine
tutti a carponi a raccattare bottoni
mentre i grandi arraffoni girano coi milioni
ma i soldi sono solo una gobba che non ti puoi levare
tutti ti stanno vicino la vogliono toccare
ho lasciato il suolo e la testa mi gira
non ho ragione di restare per terra
ho conosciuto un uomo che amava la vita
ed è morto sotto una pioggia di merda
ho l'impressione che stare insieme per sempre è fumo
il tempo non salva nessuno
quindi vola e salta l'ultima tagliola
poi forse ci vedremo ancora al lume di una luna viola
a volte odi ma desideri avere lo stesso
dimenticare è un piacere e non c'è concesso
con la musica posso sfogarmi ma alla fine
avrò sempre più lacrime che rime
ti ricordi quanto alta andava l'altalena
l'ho vista rotta ieri invasa dall'edera nera
amore so che non parliamo ormai da mezza era
ma c'ho il furgone andiamo a prendercela questa sera.

RIT x1
Perchè è troppo impegnata a cercarsi nella faccia segnata dagli anni e dai passi
Perchè è troppo fissata a guardarsi non riesce a parlarsi prima deve specchiarsi.

Dal rosso al blu :D
Posta un commento